.
Annunci online

il cinismo della realtà
finanza
22 febbraio 2011
E' ora di aumentarsi lo stipendio

"Un anno sabbatico per i supercompensi è bastato. Lo hanno deciso i manager americani che nel 2010 hanno portato i loro stipendi e bonus ai livelli del 2008, prima della crisi. Certo le modalità di erogazione sono diverse. Ferma la parte fissa, aumenta la cosiddetta retribuzione differita con i pagamenti spalmati in tre-cinque anni. (...) Nel 2010 le paghe complessive dei banchieri al vertice delle prime 25 società di Wall Street sono arrivate a 135 miliardi di dollari, il record storico, con un aumento del 5,7% rispetto all'anno precedente, (...) ma i ricavi, gli utili, il numero dei dipendenti sono ancora ben lontani dai livelli pre-crisi.

Un esempio per tutti: Goldman Sachs, la regina delle banche d'affari e il titolo simbolo di Wall Street. Titolo stagnante, utili in calo del 37%, stipendi complessivi (i dipendenti normali) in calo del 5% ma aumenti decisi per i manager".

Il Sole-24 Ore, 06.02.2011.

sentimenti
10 febbraio 2011
Rilanci
"B. rilancia l'economia?
E io mi candido a Miss Italia".

Enrico Bertolino
18 ottobre 2006
Libri per essere liberi
Dopo la Fatwa contro Rushdie,
Putin contro la Poliktovskaja,
la camorra contro Roberto Saviano,
i centri sociali contro
Giampaolo Pansa.
E scrivere sarebbe
un lavoro sedentario?



permalink | inviato da il 18/10/2006 alle 22:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
1 settembre 2006
Il Paese guarda avanti
E' indubitabile.
Ve ne sono segnali ovunque.
Ora Silvio si occupa solo di canzoni
napoletane, diademi e brillanti
e si sacrifica ancora un po' alla politica
solo perché a destra nessuno
sarà mai bello e raggiante come lui.
Ma non lo dicevano tempo fa
pure di Mussolini?

I segnali di ripresa però ci sono tutti.
Gli evasori fiscali - in un paese dove l'unica
preoccupazione è di non uccidersi di lavoro -
hanno anch'essi attenuato il ritmo
del "nascondino" preferito.
Alla fine a dire la verità - più che l'Erario
ne guadagna la qualità della vita.

Con l'indulto tanta bbbrava gggente
che stava nullafacente può far ripartire
l'economia. Ma soprattutto si può fare una
finanziaria cattivella, ma non impunita,
così Epifani può riprendere la parte
del difensore sociale supremo,
onde evitare che Padoa-Schioppa e
Giavazzi vengano alle mani. Che comunque
un po' di violenza in certi casi non potrebbe
che farli crescere un po' meno smidollati
che a stare sempre sopra ai libri.

Ma soprattutto il Paese guarda avanti laddove non tace. Non si concede il lusso
un po' snob del silenzio. Perché sembra ieri
ma è bene ricordare che erano Nenni e
Giolitti ad avere ragione sui fatti d'Ungheria
e non il Pci filostaliniano.

Guardare avanti è importante - ma diciamolo
- qui si esagera!



permalink | inviato da il 1/9/2006 alle 23:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
31 agosto 2006
S-culture varie
Adesso che Gattuso - come anelato da tanti,
forse troppi intellettuali pubblicizza
la storia della letteratura di Giulio Ferroni

quali sviluppi dobbiamo attenderci?
Che Garçia Marquez scriva la Storia
del Milan?
Che Valentino Rossi si proclami
campione del mondo del Moto a luogo?
Che Loredana Lecciso confessi
che lei non ha lasciato Al Bano,
ma la "Recherche" di Proust perché
troppo sedotta dall'"Uomo senza qualità"
di Musil?
Che Loredana Bertè finalmente ammetta
che "Non sono una signora" lo sgridolava
in quanto nauseata dal sin troppo rinomato "Ritratto di signora"?

E se poi i consigli letterari di Gennaro
Gattuso si rivelassero superiori a quelli
di Goffredo Fofi, Pietro Citati e Hans Magnus
Enzensberger?
E scorgessimo magari un giorno Umberto
Eco, Melissa P. e Giuseppe Genna
palleggiare meglio di Del Piero e Luca Toni?




permalink | inviato da il 31/8/2006 alle 23:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
28 agosto 2006
Notizia esplosiva
Forse trovano Unabomber.



permalink | inviato da il 28/8/2006 alle 21:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
11 agosto 2006
La bellezza non conta



permalink | inviato da il 11/8/2006 alle 12:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
4 aprile 2006
La politica prossimo ventura
E se il rinnovamento del ceto moderato
dopo gli esiti elettorali del 9 e 10 aprile
passasse per una leadership innovativa
a Uanna Marki, Stefania igNobile e il mago
Do Nascimento?

E te la immagini poi, la rivalutazione
a posteriori e dopo le ricostruzioni varie
di Mago Otelma, e Alex, e Gabriel
e Silvan e Tony Binarelli e
via fantasticando?



permalink | inviato da il 4/4/2006 alle 23:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
21 gennaio 2006
Senza troppi convenevoli
Alì Agca si dichiara il Messia,
e di almeno tre religioni diverse.
Berlusconi a Rutelli in tv:
"Mi ricandido. Me lo chiedono gli Italiani".
Eppure non ho mai visto
nessuno implorarlo.
Anche i centenari danno fastidio:
dice che da 3.300 nel '91,
oggi sono più di 9.000.
E allora? Se così va il mondo...

La balena del Tamigi è morta.
Chiaro segno che siamo in brutte acque.
E che ne avrebbe pensato
il Melville di Moby Dick?
Comunque, Ciampi
invita alla pacatezza.
E in effetti è un po' che Borghezio
non si sente. Poi dice che ai
ragazzini non si deve alzare le mani.

E Jovanka, la vedova di Tito?
A 82 anni, senza riscaldamento,
ex padrona di ville, yacht, treni e palazzi...
Vatti a fidare del potere!

E quelli che pur di ringiovanire
si ritrovano nelle ville private milanesi
a iniettarsi di botulino,
fino a trasformarsi
nei ragazzi rivoltosi delle periferie?

E quell'altro che dopo trent'anni
di lotta armata, oggi scrive e pubblica libri:
vuoi dire che avrà ancora da insegnarci?

E a proposito della nuova prossima
imminente enciclica,
va immessa sul mercato
a prezzi di mercato o
si deve sempre preferire il popolare,
l'economico, il tascabile?
Ma allora Dio deve concedersi
a prezzi stracciati?

Giustamente, nell'epoca
dell'eccesso comunicativo
Del Piero confida (via radio) a Fiorello:
"Se Lippi non mi porta ai Mondiali
scrivo sui muri che è gay
e gli buco le gomme dell'auto".

Poi, tanto, le cose sono condannate
all'immmobilità assoluta perché
per il "Sole" la legge Biagi
rimane il non plus ultra,
per il part time si tratta
di jattura necrotizzante e invalidante,
per il sindacalista di lesione ai diritti
e alla Costituzione,
per Montezemolo di unica possibilità
di evoluzione,
per Andrea Pezzi
di adrenalina performante,
per Alberto Arbasino di
"Signora mia, anche ai miei tempi
era tutta una suburbia".

E c'è poco da gasarsi
perché se in Russia si congela,
in Europa si dipende
dal riscaldamento di Putin.
E quello nel dubbio
il gas te lo manda
ma può essere pure "nervino".
E se c'hai freddo - manda a dire -
fai come il vs. capo:
bandana in testa
e pedalare.
E sotto il fazzoletto,
come ai tempi di Carol Alt,
niente...



permalink | inviato da il 21/1/2006 alle 23:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
10 gennaio 2006
Sporta a porta
Grazie al succinto riepilogo serale di "Blob" riesco a non perdermi un esilarante duetto più che gorgonzolescomascarponato tra Massimo D'Alema e il minestra Tremonti.

Il minestra: "Noi stiamo dalla parte dei correntisti, non come voi che state dalla parte dei banchieri".

Lo skipper: "Voi state dalla parte non dei correntisti, ma di un unico correntista..."

Infine, "sarcastica" dichiarazione d'amore:

D'Alema: "Io sono un ammiratore di Tremonti..."

D'altronde dopo tanto mare, un po' di campagna non guasta...



permalink | inviato da il 10/1/2006 alle 20:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Diogene
è un'invenzione di
Raffaele GAZERRO

Questo non è un "blog". E' peggio. Si tratta di un BLOG NOTES.
Qui "schiaffo" citazioni, idee, spunti, note, giravolte e finzioni che mi paiono utili. Forse potranno esserlo anche per qualcun altro. Ma non vorrei sopravvalutarmi...

Attualità

Isoliamo i fanatici
ovvero
L'altro Islam

Editoriali

Il Paese di merda
di Giuseppe Genna
L'onnipotenza che ci fa paura
di Claudio Magris
Un blog in ogni casa
di Ian Buruma
La Storia come davvero è andata
di Umberto Eco
Le ragioni del cuore
di Maurizio Viroli
Produrre futuro creativo
di Domenico De Masi
Petrolio - tutto sommato - a buon prezzo
di Marzio Galeotti
L'Onu è per l'open source
E tassare i ricchi?
di Guglielmo Epifani
L'ottimismo è il profumo della vita
Quando l'ispirazione non dispéra
di diogene
What is Blog?
by Arsenico
Il blog è così inutile che risulta indispensabile
di Reponser

Le mie teorie:

"L'eccesso di calcoli
fa saltare tutti i piani"

"La cosa più incredibile è che ciò che a me sta tanto a cuore,
a un altro nun 'je po' fregà de meno..."

"Fondamentalmente ascolto tutti, per non dar retta a nessuno"

"Ci sono sconfitte che si rivelano vittorie ineguagliabili"

"Non posso comprendere l'incomprensibile né è necessario che lo faccia"

"Aiutati che Dio NON ti aiuta"

Sto ascoltando:
"How To Become Clairvoyant"
Robbie Robertson

Sto leggendo:
STORIA DELLA MIA GENTE
di Edoardo Nesi

I miei miti:
Alberto ARBASINO
Massimo BUCCHI

Truman CAPOTE


"Come se non bastassero i nostri privati, personali, numerosissimi motivi di vergogna, ci vogliamo anche responsabili della storia, attori di storia, parte di qualche grandiosa imbecillità storica"
Guido Ceronetti

"La più grande ricchezza risiede nella diversità degli occhi che guardano il mondo, nella quantità di mondi che il mondo contiene"
Eduardo Galeano

La Commedia continua

"C'è troppa vigliaccheria, troppa paura, non si somministra la morfina ad un malato terminale che soffre per timore che diventi dipendente. Una logica aberrante. Così il dolore diventa un castigo divino che la persona deve accettare, magari serenamente. Questo è il frutto di una classe politica che è succube della Chiesa e alleata con una destra antiscientifica e arrogante. Rivendico il diritto ad essere atea e a ribadire che la vita è nostra, non un dono di Dio"
Margherita Hack

"Dovremo dare testimonianza di poter stare insieme. Altrimenti non stupiamoci se arriverà qualche Costantino con la bandana che possa sedurre il Paese privo di speranze"
Massimo D'Alema

"Ritiriamo le truppe dall'Iraq. Collochiamole dove si offre un rendimento più alto"
Massimo Bucchi

"Sovversivi non si nasce, si diventa"
diogene

"Sono ottimista. Il bicchiere lo vedo mezzo pieno. Di merda"
Altan

"La politica non ce la fa più a riportare ordine in questo mondo"
Massimo Cacciari

"Il punto è che è tanto più facile immaginare d'essere felici all'ombra di un potere ripugnante che pensare di doverci morire"
Giovanni Raboni

"Smettere di affidare la gestione del mondo alla forza"
Giorgio Bocca

"Nessuno è più di nessuno, ovunque"
Limbranauta

"Riconoscere la misericordia in un Dio che da milioni di anni assisteva a massacri e a torture, e che aveva alla lettera edificato tutto un mondo sul principio della violenza e dell'assassinio, era una cosa che il mio senso della giustizia mi vietava"
Isaac Bashevis Singer




IL CANNOCCHIALE